Un po’ di chiarezza sulla detraibilità delle spese funebri.

Le spese relative al servizio funebre sono detraibili per un importo pari al 19% di 1.550 €, anche se più soggetti compartecipano alla spesa. In questo caso, il recupero fiscale sarà diviso in parti proporzionali tra i paganti.

Sono detraibili solo le spese funebri riferite al 2020 pagate con modalità tracciabile, quindi tramite bonifico bancario o postale, assegno o carta di credito come da Legge di Bilancio 2020 (Art.1 comma 679 della legge 27 dicembre 2019 n. 160).

Le comunicazioni vengono inviate all’Agenzia delle Entrate direttamente dal soggetto che emette la fattura (Agenzia funebre) con riferimento all’anno precedente, e come da provvedimento del 16/10/2021 devono essere trasmesse solo le spese sostenute con pagamento tracciabile. Tali spese vengono poi visualizzate nella dichiarazione dei redditi precompilata che l’utente può trovare nel proprio fascicolo sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Le spese in contanti non sono valide ai fini del recupero fiscale. Pertanto, chi volesse detrarre questo tipo di spese, non può più avvalersi di un pagamento in contanti.

Condividi questa news

Gatti Agenzia Funebre - La nostra mission

La nostra mission


Desideriamo mettere la nostra esperienza e professionalità al servizio delle persone colpite da un lutto, occupandoci di tutte le pratiche amministrative conseguenti al decesso, in modo che i cari del defunto risultino sgravati da tali incombenze e possano dedicarsi solo alla cura del proprio dolore.
Al tempo stesso, vogliamo essere d’aiuto affinché il defunto riceva il giusto commiato, occupandoci di tutti gli aspetti connessi alla cerimonia funebre e alla sepoltura.